Novembre 2019

GIANNI E IL GIGANTE

Data dell'evento: 03.11.2019 alle ore 16:30

Teatro al Parco, ore 16.30

ideazione e regia Emanuela Dall?aglio
collaborazione artistica Mirto Baliani
con Emanuela Dall?aglio
e la partecipazione di Veronica Pastorino
 
(dai 4 anni)

"Terzo capitolo della trilogia Storie sulle spalle, di cui riprende il meccanismo dell?abito ?magico? che contiene tutti gli elementi dello spettacolo, Gianni e il gigante racconta un altro archetipo della paura, l?orco che mangia i bambini. Ad affrontarlo è un ragazzo, alle prese con una sfida avvincente tra forza e astuzia" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 0521 992044

Luogo: Teatro al Parco
Prosegui la lettura di: GIANNI E IL GIGANTE

LA LOCANDIERA

Data dell'evento: dal 09.11.2019 al 10.11.2019 alle ore 20:30

Teatro Due, ore 20.30

di Carlo Goldoni

con Cristina Cattellani, Laura Cleri, Paola De Crescenzo, Luca Giombi, Luca Nucera, Massimiliano Sbarsi, Massimiliano Sozzi, Nanni Tormen, Emanuele Vezzoli.

Regia Walter Le Moli. Produzione Fondazione Teatro Due.

 

"Sfrondata delle trine e dei vezzi, la vicenda raccontata da Goldoni ci offre un quadro della società a lui contemporanea assai animato da tensioni e rivendicazioni, in cui la decadenza della vecchia classe dirigente, ormai ridotta a parassita inerme, si scontra con il dinamismo di quel ceto borghese che di lì a qualche anno avrebbe squassato l?ordine costituito e dato nuovo corso alla Storia" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 0521 230242

Luogo: Teatro Due
Prosegui la lettura di: LA LOCANDIERA

LEMON THERAPY

Data dell'evento: 09.11.2019 alle ore 21:00

Auditorium Toscanini, ore 21

con Enrico Lombardi e Alice Melloni

Produzione Quinta Parete 

"In scena due attori reggiani, Enrico Lombardi e Alice Melloni, con un testo di Chiara Boscaro e Marco Di Stefano, giovani ma già affermati autori milanesi, vincitori di diversi premi alla drammaturgia. Uno spettacolo che nasce con l?obiettivo di sviscerare un tema poliedrico e ricco di sfumature: la sessualità e l?affettività in età adolescenziale. Un lavoro pensato per i teenager ma adatto anche ad un pubblico adulto" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 351 5337070

 

Luogo: Auditorium Toscanini
Prosegui la lettura di: LEMON THERAPY

NOTE NELLA TEMPESTA

Data dell'evento: 09.11.2019 alle ore 21:00

Teatro d Fontanellato, ore 21

"Una piccola orchestra per pazzi e strumenti: tromboni, sassofoni, violini, palline, palloni, coriandoli, un teatrino, delle marionette, una bacchetta da maestro e tanti altri giochi d?infanzia. E' questo il cocktail esplosivo per immagini di Note nella tempesta degli incontenibili Running Orchestra, Mabò Band e Valter Rado. Palcoscenico: notte, silenzio in sala.Un?orchestra in fuga, comparsa da non si sa dove, si ritrova improvvisamente di fronte un pubblico in attesa di un concerto. Una situazione tipica dove persone sbagliate, nel momento sbagliato, sono costrette a fare la cosa giusta. Ci riusciranno? E soprattutto qual è la cosa giusta? Suonare ? Può darsi!!! Il direttore sceglierà proprio questa strada e cercherà di esercitare la sua autorità tra continui attentati al suo podio. Ma la musica gli scapperà più volte dalle mani e vedrà trasformarsi i suoi artisti in pagliacci, animali, bambini in fuga fantastica, senza meta e senza fiato, e per di più senza ragione. Nasceranno giochi e verranno create situazioni che trasformeranno il concerto in un?occasione per vedere all?opera per la prima volta una vera e propria ?Orchestra da corsa?. ?Note nella tempesta?è uno spettacolo teatrale comico ? musicale- surreale, semplice divertente per adulti e più piccini e per adulti rimasti piccini che hanno voglia di giocare e sentire buona musica." (c.s.)

Per info e prenotazioni: 327 4089399 

Luogo: Teatro di Fontanellato
Prosegui la lettura di: NOTE NELLA TEMPESTA

IL LUPO E LA CAPRA

Data dell'evento: 10.11.2019 alle ore 16:00

Teatro di Fontanellato, ore 16

liberamente ispirato a Una notte di temporale di Y. Kimura
di e con Davide Doro e Manuela Capece
Produzione Compagnia Rodisio

Premio EOLO Miglior Spettacolo Teatro Ragazzi Italiano

"E? la storia di un lupo e di una capra, nemici nell?immaginario comune, che per caso si incontrano, in una notte senza luna, non si riconoscono e si scoprono più vicini di quanto si possa credere. È la storia di due che, inconsapevolmente, sfidano quella logica che dice che le cose sono sempre andate così e quindi non c?è motivo di cambiarle" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 327 4089399

Luogo: Teatro di Fontanellato
Prosegui la lettura di: IL LUPO E LA CAPRA

L'OSPITE

Data dell'evento: 10.11.2019 alle ore 16:30

Teatro delle Briciole, ore 16.30

Regia e drammaturgia Daniel Gol
Con Alessandra Francolini, Stefano Iagulli, Andrea Maffei
Produzione Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti
 
(dai 3 anni)
 
"Ciascuno si muove, si conosce e si riconosce nel proprio universo, dove le ritualità sanno di certezze e i volti sono famigliari. La cura e l?affetto che scambiamo hanno radici profonde; nel nostro spazio abbiamo la sensazione che nulla possa accadere, al di là del nostro controllo.
Un giorno, inaspettatamente, l?Ospite, cioè un gallo, entra in casa, gli orizzonti si allargano e le prospettive cambiano, inevitabilmente. Così, senza averlo deciso, incomincia il nostro viaggio per diventare grandi.
Il primo istinto è quello di proteggersi, chiudere, resistere. Tuttavia una parte di noi spinge per lasciarsi andare verso il desiderio e la vertigine ciò che è ancora inesplorato. Forse nell?Ospite c?è qualcosa di nostro, un sogno che non sapevamo. Un lavoro per tutte le età, a partire dai 3 anni, ironico e leggero, con tante letture quanti sono gli spettatori in sala." (c.s.)
 
Per info e prenotazioni: 0521 992044

Luogo: Teatro delle Briciole
Prosegui la lettura di: L'OSPITE

AMLETO

Data dell'evento: dal 14.11.2019 al 15.11.2019 alle ore 18:00

Istituto Penitenziario di Parma, ore 18

di William Shakespeare

con Daniele, Domenico, Emanuele, Franco, Giovanni, Giuseppe, Nicola, Saverio, Tonino
adattamento drammaturgico e regia Carlo Ferrari e Franca Tragni

"Amleto è una delle tragedie shakespeariane più conosciute e rappresentate. Fu scritta probabilmente tra il 1600 e l?estate del 1602. Siamo a Elsinore in Danimarca. Il fantasma del defunto re, ucciso dal fratello Claudio che ne ha poi usurpato il trono e sposato la moglie, appare al figlio Amleto e chiede di essere vendicato. Amleto viene colto da mille dubbi e pensa che sia più facile scoprire la verità facendosi credere pazzo.

IMPORTANTE: ingresso gratuito su prenotazione obbligatoria (solo maggiorenni). Inviare mail di prenotazione a info.progettieteatro@gmail.com con indicato: cognome, nome, luogo e data di nascita (in questo ordine) e giorno della prenotazione (14 o 15 novembre). Non saranno accettate prenotazioni mancanti dei dati richiesti. I prenotati dovranno presentarsi il giorno scelto dello spettacolo, presso l?entrata dell?Istituto Penitenziario, strada Burla 57 entro le ore 17.30, portando il solo documento d?identità (niente cellulari e borse).

Spettacolo inserito nel progetto di laboratorio teatrale condotto da Carlo Ferrari e Franca Tragni con detenuti/attori dell?Area A.S. 3

Luogo: Istituto Penitenziario di Parma
Prosegui la lettura di: AMLETO

INFANZIA FELICE

Data dell'evento: 15.11.2019 alle ore 21:00

Auditorium Toscanini, ore 21

di e con Antonella Questa

Produzione: LAQ-Prod

 
"Una maestra un po' rigida, un gatto parlante, dei bambini capricciosi e viziati, una preside dedita all'aperitivo, una madre in carriera e un principe con la coppola azzurra azzurra come il mare, sono solo alcuni dei protagonisti di questa originale fiaba per adulti. 
Un viaggio in realtà, anche molto divertente, all'interno della famiglia e della scuola di oggi, cercando di capire dove affondino le radici della rabbia che anima la guerra tra genitori e insegnanti e che spesso spinge i nostri bambini verso il bullismo. 
Un modo per chiedersi cosa succeda oggi che le regole della antica "pedagogia nera? sono state ormai bandite sia in famiglia che a scuola. Oggi che nelle aule non ci sono più banchi disposti rigidamente in un solo senso o cattedre rialzate, che il maestro non usa più la bacchetta sulle dita e che i genitori si limitano alla sculacciata ogni tanto o al classico schiaffone per il quale ?non è mai morto nessuno?. (c.s.)
 
Per info e prenotazioni: 351 5337070

Luogo: Auditorium Toscanini
Prosegui la lettura di: INFANZIA FELICE

LADY GREY

Data dell'evento: 15.11.2019 alle ore 21:00

Mamimò Teatro Piccolo Orologio, Reggio Emilia, ore 21

Venerdì 15, sabato 16 e 23 novembre ore 21.00 | Domenica 17 novembre ore 17.00
LADY GREY
(Con Le Luci Sempre Più Fioche)
di Will Eno

Regia Marco Oscar Maccieri

con Alice Giroldini

Produzione Centro Teatrale MaMiMò

PROGETTO VINCITORE DEL BANDO ?MAL DI PALCO 2018?, TANGRAM ? TORINO

"Lady Grey non ha nome, non ha età né provenienza, a volte si presenta come Jennifer, a volte come Sabrina, altre volte è la fidanzata di un uomo con la camicia azzurra. Lady Grey gioca con il linguaggio, trasforma una storia in un?altra, e passando da uno scenario all?altro, ci porta in un tempo in cui è impossibile riconoscere cosa appartiene a lei e cosa a noi; non è mai esplicitato chiaramente di chi stia parlando, e tantomeno si sa di cosa stia parlando? sono storie inventate o immaginate? Fatti accaduti? Favole? Provocazioni? È un mistero. È racconto di Vita, ?la somma delle forze che resistono alla morte?. (c.s.)

Per info e prenotazioni: 0522 383178

Luogo: Mamimò Teatro Piccolo Orologio
Prosegui la lettura di: LADY GREY

HO PERSO IL FILO

Data dell'evento: dal 16.11.2019 al 17.11.2019 alle ore 20:30

Teatro Due, ore 20.30 (in replica domenica 17 alle 16)

soggetto Angela Finocchiaro, Walter Fontana, Cristina Pezzoli
testo Walter Fontana

in scena
Angela Finocchiaro
e le Creature del Labirinto
Alis Bianca
Giacomo Buffoni
Alessandro La Rosa
Antonio Lollo
Filippo Pieroni
Alessio Spirito

Regia Cristina Pezzoli

Produzione AGIDI

 

"Una commedia, una danza, un gioco, una festa, questo è Ho perso il filo. In scena un?Angela Finocchiaro inedita, che si mette alla prova in modo sorprendente con linguaggi espressivi mai affrontati prima, per raccontarci con la sua stralunata comicità e ironia un?avventura straordinaria, emozionante e divertente al tempo stesso: quella di un?eroina pasticciona e anticonvenzionale che parte per un viaggio, si perde, tentenna ma poi combatte fino all?ultimo il suo spaventoso Minotauro. Angela si presenta in scena come un?attrice stufa dei soliti ruoli: oggi sarà Teseo, il mitico eroe che si infila nei meandri del Labirinto per combattere il terribile Minotauro. Affida agli spettatori un gomitolo enorme da cui dipende la sua vita e parte. Una volta entrata nel Labirinto, però, niente va come previsto..." (c.s.)

Per info e prenotazioni: 0521 230242

Luogo: Teatro Due
Prosegui la lettura di: HO PERSO IL FILO

QUELLO CHE PARLA STRANO

Data dell'evento: 16.11.2019 alle ore 21:15

Arena del Sole di Roccabianca, ore 21.15

di e con Maurizio Lastrico

"Attraverso i suoi celebri endecasillabi, che mescolano il tono alto e quello basso, Maurizio Lastrico ripercorre il meglio del suo repertorio, raccontando con ironia storie condensate in cui la sintesi e l?omissione generano un gioco comico di grande impatto" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 339 5612798

Luogo: Arena del Sole di Roccabianca
Prosegui la lettura di: QUELLO CHE PARLA STRANO

L'INFERNO E LA FANCIULLA

Data dell'evento: 16.11.2019 alle ore 21:15

Europa Teatri, ore 21.15

di Mariano Dammacco e Serena Balivo

con Serena Balivo

Regia Mariano Dammacco

Produzione Piccola Compagnia Dammacco

?L?inferno e la fanciulla? è un monologo con drammaturgia originale composta da Mariano Dammacco insieme all?interprete Serena Balivo (Premio UBU 2017 Miglior attrice under 35). I linguaggi scelti sono quelli dell?allegoria e dell?umorismo, affiancati da una lingua altra, poetica. In scena, l?attrice interpreta una surreale bambina, la fanciulla, e conduce gli spettatori in un suo personale viaggio all?inferno, non l?inferno delle anime dannate, bensì l?inferno che a volte ci sembra di vivere nella nostra quotidianità. Si tratta di un viaggio alla ricerca di una propria dimensione di adulto. Gli spettatori assistono al confronto della fanciulla con le aspettative e le speranze riguardo la sua vita, con le difficoltà e le delusioni legate alla ricerca di qualcuno che le sia affine. E ancora, la fanciulla conoscerà la paura e l?insofferenza per l?autorità e scoprirà di essere capace di sentimenti negativi quali la rabbia o la misantropia. Infine, lo spettacolo svelerà che il vero e proprio inferno sulla terra della protagonista, o forse di molti di noi, sta nel rischio di non raggiungere mai una condizione di adulto, di restare imprigionati in una proiezione mentale di se stessi adulti senza che questa si concretizzi mai in realtà" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 0521 243377

Luogo: Europa Teatri
Prosegui la lettura di: L'INFERNO E LA FANCIULLA

IL PIU' FURBO - Disavventure di un incorreggibile lupo

Data dell'evento: 17.11.2019 alle ore 16:30

Teatro al Parco, ore 16.30

dall'opera di Mario Ramos

(spettacolo dai 3 anni)

con Andrea Coppone
Regia e scene Fabrizio Montecchi

 

"Nel folto del bosco, un grande e cattivo Lupo affamato incontra la piccola Cappuccetto Rosso e subito escogita un diabolico piano per mangiarsela, dopotutto lui è il più furbo! Sembra l?inizio della favola che tutti conosciamo, almeno finché il Lupo non infila la rosa camicia da notte della nonna, la cuffietta d?ordinanza ed esce di casa... rimanendo chiuso fuori! Così conciato e in attesa di elaborare un nuovo e geniale piano, al Lupo non resta che nascondersi nel bosco, che si rivela, però, essere un luogo molto frequentato da tutti i personaggi delle fiabe: i Tre Porcellini, i Sette Nani e il Principe. Nessuno di loro lo teme, perché tutti lo scambiano per un?innocua vecchietta. Ad accorrere in suo aiuto sarà proprio la gentile e dolce Cappuccetto Rosso" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 0521 992044

Luogo: Teatro al Parco
Prosegui la lettura di: IL PIU' FURBO - Disavventure di un incorreggibile lupo

UNA ZUPPA DI SASSO

Data dell'evento: 17.11.2019 alle ore 17:00

Auditorium Toscanini, ore 17.00

con Silvia Santospirito, Mattia Scolari, Giulio Landini, Giovanni Pazzoni.

Regia: Mario Mascitelli

Produzione: TDC

?Una zuppa di sasso? è il titolo della nuova produzione per bambini del Teatro del Cerchio, in scena con doppia replica, che prende spunto dal celebre libro di Anais Vaugelade e che racconta di un vecchio lupo che con la scusa di volersi fare una zuppa con un sasso, convince tutti gli animali della fattoria ad aggiungere ingredienti ?veri? e a riempirsi la pancia. Gli animali coinvolti approfondiranno il tema della convivenza, del pregiudizio e della necessità di aiutarsi l?uno con l?altro. Uno spettacolo sull'accoglienza e la tolleranza così necessarie in un momento storico come il nostro" (c.s.)

Per info e prenotazioni: 351 5337070

Luogo: Auditorium Toscanini
Prosegui la lettura di: UNA ZUPPA DI SASSO