Il sipario si apre su...

LE INTERVISTE IMPOSSIBILI

Italo Calvino incontra l’uomo di Neanderthal

Umberto Eco incontra Pitagora

Edoardo Sanguineti incontra Socrate

Umberto Eco incontra Erostrato

Luigi Malerba incontra Epicuro

Umberto Eco incontra Attilio Regolo

Vittorio Sermonti incontra Giulio Cesare

Luigi Santucci incontra Cleopatra

Vittorio Sermonti incontra Marco Aurelio

Andrea Camilleri incontra Federico II di Svevia

Edoardo Sanguineti incontra Francesca da Rimini

Umberto Eco incontra Beatrice

Umberto Simonetta incontra Guglielmo Tell

Italo Calvino incontra Montezuma

Luigi Santucci incontra Niccolò Copernico

Giorgio Manganelli incontra Nostradamus

Umberto Eco incontra Pietro Micca

Umberto Eco incontra Denis Diderot

Oreste Del Buono incontra Fëdor Dostoevskij

Nelo Risi incontra Lewis Carroll

Giorgio Manganelli incontra Antoni Gaudí

Edoardo Sanguineti incontra Sigmund Freud

Alberto Arbasino incontra Giacomo Puccini

Alberto Arbasino incontra Gabriele D’Annunzio

Carlo Castellaneta incontra Pablo Picasso

 
 

A cura di e con (fra gli altri)  Tommaso Ragno, Paola De Crescenzo, Raffaele Esposito, Cristina Cattellani, Gigi Dall’Aglio, Bruna Rossi, Michele de’ Marchi, Nanni Tormen, Dino Lopardo, Carlo Sella, Francesca Tripaldi, Carola Stagnaro, Paolo Bocelli, Laura Cleri, Luca Nucera, Emanuele Vezzoli, Massimiliano Sbarsi, Davide Gagliardini, Fiorella Ceccacci Rubino, Marcello Vazzoler, Giancarlo Condè, Ilaria Falini, Ivan Zerbinati, Sara Bertelà, Filippo Dini, Valeria Angelozzi. 

Una panoramica divertente e arguta che chiama in causa tantissimi attori di Fondazione Teatro Due: le Interviste Impossibili. Impossibili? Sì. I più grandi scrittori italiani, in una serie di puntate sulla radio della Rai, hanno immaginato di intervistare i personaggi che hanno segnato il cammino dell’Uomo nella grande Storia politica, letteraria, scientifica e filosofica. E allora Italo Calvino intervista l’uomo di Neanderthal, Edoardo Sanguineti chiacchiera con Freud, Umberto Eco incontra la Beatrice di Dante, Leonardo Sciascia interroga Maria Sofia Borbone, Andrea Camilleri pone domande a Federico II di Svevia… È l’ironia la nota fondamentale di questo esperimento unico che la Rai mise in atto nel biennio 1974-75 sul Secondo Canale della sua emittente radiofonica: i grandi scrittori dell’epoca, accompagnati da alcuni tra i più eminenti attori del panorama italiano che interpretano i grandi del passato, non si prendono troppo sul serio nel confrontarsi con chi ha cambiato, in tanti modi, il nostro mondo. Ecco allora che Sanguineti e Socrate disquisiscono eruditamente sulla natura dell’intervista, Manganelli e Nostradamus non sanno più in che epoca si trovano, l’eroe Pietro Micca svela che lui, di fare l’eroe, non ne aveva nessuna voglia. Il tutto, però, non manca di un’acutissima riflessione sul presente, sulle somiglianze (molte) e le differenze (decisamente di meno) tra le epoche passate e quella in cui viviamo e, soprattutto, sulla insolita “umanità” dei personaggi intervistati. L’abilità con cui questi scrittori si pongono in prima persona al cospetto dei Grandi ha un doppio effetto: quello di rendere questi personaggi estremamente attuali, e quello di garantire agli autori il mezzo per indagare non solo la grande Storia, ma anche i dilemmi della modernità.

Più di 30 attori daranno vita alla versione “in carne ed ossa” di queste Interviste Impossibili, in una sequenza che ripercorre la nostra Storia e che, con intelligenza e ironia, ci porta in viaggio tra le epoche e le idee della nostra civiltà.

Per info e prenotazioni: 0521 230242 

LE INTERVISTE IMPOSSIBILI

Italo Calvino incontra l’uomo di Neanderthal Umberto Eco incontra Pitagora Edoardo Sanguineti incontra Socrate Umberto Eco incontra Erostrato ...

"STRAUMANI" E NON SOLO: LA NUOVA STAGIONE DEL TEATRO AL PARCO

Sono tante le direttrici su cui si muoverà la nuova, dinamica stagione del Teatro al Parco, che inaugurerà il 28 ottobre con una giornata evento intitolata “This is not only a ...

DIETRO L'ANGOLO -ottava edizione

Ottava edizione per Dietro l’angolo, l’iniziativa che anche quest’anno promuove e premia le compagnie locali che sono riuscite a diventare punti di riferimento per la realtà...

Torna indietro

Aggiungi un commento