News vicino a noi

LA LINGUA SALVATA. STORIA DI UNA GIOVINEZZA di Elias Canetti

Sono passati ormai più di cento anni da quel novembre del 1918 che, sancendo la fine della “guerra europea” poi “mondiale”, aprì il corso al secolo breve. Quel tempo compresso e velocissimo, capace nell’arco di qualche decennio di stravolgere il volto e il cuore del mondo, è il teatro in cui ha vissuto e di cui ha scritto Elias Canetti. Per un anno Modena ripercorrerà l’opera e il genio del più europeo dei nostri autori. Partiremo dalle pagine autobiografiche de "Lingua salvata", letta come ormai di consueto alla Biblioteca Delfini, per approdare tra novembre e dicembre del 2019 sul palcoscenico.

Al Teatro Storchi Claudio Longhi e i suoi attori porteranno in scena LA COMMEDIA DELLA VANITA', allegoria grottesca dell’Europa dei totalitarismi, mentre al Teatro delle Passioni sarà rappresentato NOZZE, commedia o meglio mascherata borghese di uomini e donne in preda alla loro cupidigia, con la regia di Lino Guanciale.

La lettura a puntate de "La lingua salvata. Storia di una giovinezza" fa parte di ELIAS CANETTI. IL SECOLO PRESO ALLA GOLA un progetto di ERT Fondazione per Modena dedicato al grande scrittore europeo.

• Scopri tutto il programma delle letture: bit.ly/2BQa8Ei

INGRESSO LIBERO

Un progetto di Emilia Romagna Teatro Fondazione / Comune di Modena – Biblioteca Delfini; in collaborazione con ACIT “Accademia della Crucca” / Amici dei Teatri Modenesi

Torna indietro

Aggiungi un commento