Il sipario si apre su...

S-CHIUSI

‘S-Chiusi’ è un bellissimo progetto che, attraverso performance artistiche, vuole alimentare nuove forme di partecipazione urbana animando attività commerciali che per svariati motivi hanno chiuso i battenti negli ultimi anni.

Quest'anno l'iniziativa interesserà la zona centrale che comprende Galleria Bassa dei Magnani, via Oberdan, borgo Piccinini e borgo Romagnosi nelle giornate del 6 e 7 ottobre in contemporanea con l’apertura del Sottopasso Ponte Romano la cui inaugurazione è prevista per il 7 ottobre alle 16.30.

S-Chiusi aderisce all’iniziativa regionale ‘Settimana della Cultura 7-14 Ottobre’ nell’ambito della campagna EnERgie Diffuse-Emilia Romagna un patrimonio di cultura e umanità.

Il progetto è promosso dal Teatro delle Briciole con l’associazione Micro Macro Festival e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, con la partecipazione dell’Assessorato alle Attività Produttive e della Regione Emilia Romagna, il contributo di Fondazione Monte di Parma e la collaborazione di Confesercenti e Ascom e Unipol.

S-chiusi conclude la fortunata stagione di ‘Insolito Festival’ che ha portato l’arte teatrale nelle strade cittadine.

Questo il programma:

Si s-chiudono i negozi di:

Via Oberdan 4/c

Via Oberdan 4/e

Borgo Piccinini 2/b

Galleria Bassa dei Magnani 5/b

Borgo Romagnosi 8/a

Borgo Romagnosi 8/d

 

Hit-Parade

Negozio a cura di Beatrice Baruffini e Agnese Scotti

Pronti all’ascolto, circondati dalle hits di tutti i tempi, dentro di noi, appesi alle pareti, nell’aria e sotto i piedi, i successi musicali incontrano il teatro d’oggetti e vengono rivisitati e interpretati da uno strano “duo-box” capace di dare una vita inaspettata ad alcune delle hits che hanno fatto la storia della musica.

 

Mostra!

Negozio a cura di Chiara Renzi e Daniele Bonaiuti

Non lasciatevi scappare la possibilità di un incontro ravvicinato con un mostro dell’arte contemporanea. Potrete acquistare le sue opere in esclusiva e assistere a un’intervista unica che vi permetterà di scoprire un artista controverso, fuori dal coro, raro nel suo genere.

 

Le Ciabatte di Otello

Negozio a cura di Claudio Guain

In un negozio entrano ed escono tante persone, che condividono pareri, scambiano opinioni, raccontano storie. Come quella di un cliente che ci guida in un piccolo viaggio nel cuore di un attore e del suo strano, maniacale rapporto con gli oggetti di scena. Soprattutto con le scarpe.

 

La Guerra E’ Finita!

Negozio a cura di Daniel Gol – Teatro Distinto

con Silvia Bisio

In un vecchio negozio di frutta, la protagonista ci racconta, attraverso fotografie di famiglia, l’incontro senza parole tra una bambina ed un giovane solitario. In un intreccio tra sapori, immagini e ricordi, si delinea un percorso familiare che riporta alla luce emozioni ancora vive.

 

Scarpe Diem

Negozio a cura di Elisa Cuppini

Torna un piccolo classico tra gli appuntamenti di “S-Chiusi”, molto apprezzato nelle due edizioni del 2013 e 2015. Un’anima scalza dall’identità incerta, riacquisterà voce e presenza indossando scarpe appartenute a molti personaggi teatrali. Saranno gli spettatori/clienti a scegliere, passo dopo passo, chi potrà di nuovo calzare la scena.

 

Mille Bolle di Sangue Blu

Negozio a cura di Paola Crecchi

Nel suo negozio la strega Upupa, come una Sibilla nel suo antro, tra suggestioni visive e atmosfere misteriose,  ha aperto una scuola di cucina unica nel suo genere, dove tiene corsi accelerati su come cucinare Principesse, Principi e Regine. Consigliato per aspiranti streghe e stregoni.

 

Ottica Spinoza

Negozio a cura di Riccardo Reina e Yele Canali

All’interno dell’Ottica Spinoza non troverete occhiali normali. Non si vendono occhiali né da vista né da sole, si producono solo lenti di un materiale molto particolare: il Glitch. Sono occhiali che però non si possono vendere né acquistare, solo indossare per il tempo necessario a scoprire quale sia la loro singolare funzione.

 

Ain’t Got No

Negozio a cura di  Andrea Dionisi

Si possono comprare o vendere soluzioni? E che succede se non funzionano, se non servono a superare lo stallo? Il contrasto tra azione e inerzia, nei dilemmi di un presente che ti mette sotto scacco, è indagato con il linguaggio della danza, con un vocabolario in cui il corpo si misura con la dimensione assoluta del <ain’t got no>, del <non avere nulla>.

Per informazioni su orari: 0521 992044

Per informazioni sulle performance: www.s-chiusi.org

S-CHIUSI

‘S-Chiusi’ è un bellissimo progetto che, attraverso performance artistiche, vuole alimentare nuove forme di partecipazione urbana animando attività commerciali che per s...

Focus "DIETRO L'ANGOLO": Compagnia I Cerchi nell'Acqua

FOCUS SULLA RASSEGNA "DIETRO L'ANGOLO", presso il Teatro del Cerchio dal 23 al 30 settembre  Domenica 30 ]settembre, alle ore 17, sarà in scena Compagnia I Cerchi nell'A...

Focus "DIETRO L'ANGOLO": Compagnia Il Gioco delle Parti

FOCUS SULLA RASSEGNA "DIETRO L'ANGOLO", presso il Teatro del Cerchio dal 23 al 30 settembre  Sabato 29 settembre, alle ore 21, sarà in scena Compagnia Il Gioco...

Torna indietro

Aggiungi un commento